Cap III: JORN UTZON

1

Nel 1958 Utzon è stato invitato per progettare il ramo universitario di Banca nazionale iraniana, Bank Melli Iran, nella zona universitaria di Teheran (Enghlab Ave.). La fonte del lavoro era Jorgen Saxild della società di ingegneria Kampsax-che, come presidente della Dansk Samvirke, fu poi determinante in lui la messa a progettare la custodia Fredensborg. Kampsax erano molto attivi comeconsulenti in Medio Oriente, e si era assicurato il contratto per la progettazione della banca. la possibilità di costruire nel paese da cui era trarre tanta ispirazione era troppo bello per perdere. Per beneficiare della sua esperienza di lavoro in Medio Oriente, Kampsax aveva già contattato. Il suo interesse per l’architettura islamica lo aiutò a costruire uno stretto rapporto di collaborazione con Utzon, che lo ricorda chiesto di guardare con attenzione nazionale sulle pensioni dell’Istituto di Aalto e Chandigarh di Le Corbusier.

Utzon ha visto il sito di Teheran con Munk Hansen nel 1959 e non è più tornato.

2

Si sono immersi nell’architettura della città e , soprattutto , di Isfahan . Il tessuto urbano degli insediamenti islamici tradizionali – composta da unità ripetitive , e penetrato dai fori verdi pieni di innumerevoli cortili – quello di esercitare un’influenza decisiva su progetti successivi e sullo sviluppo del ‘ additivi Architettura’ .

la Banca nazionale, che si trova in una ampia strada principale, su un 26 metro generoso trama larga.

richiedono una grande sala bancario con uffici annessi al parcheggio sotterraneo che ha aggiunto dopo il briefing iniziale.

3

Il cliente ha voluto di distinguersi dai suoi vicini e Utzon ha deciso di creare di nuovo su una piattaforma rialzata incorniciato da arditamente Proiezione di pareti laterali, uno spessore adeguato a contenere servizi. Da un lato il muro di fianco che ha raddoppiato per formare una zona servitore per ospitare un ufficio, sale interviste private e altri spazi di sostegno; Due ulteriori piani amministrativi coprivano tra le pareti esterne sopra l’entrata. La piattaforma sopraelevata fatta per una sequenza di ingresso teatrale: i visitatori passano attraverso un basso spazio buio, coperto da travi a forma di V, e quindi entrare nella sala bancario aperto che si espande notevolmente sia su che giù, si gode una vista di tutto l’interno. L’accordo ha dato ai visitatori di panoramica immediata degli impianti, e Utzon progettato la sala come un ‘paesaggio’ di scrivanie . I mobili, per essere fatto da un sistema di elementi, quali destinati a riecheggiare la struttura modulare della città stessa, ma purtroppo le intenzioni di Utzon per gli interni non sono state realizzate.

4

Il movimento da un basso, spazio ombreggiato in uno alto più luminose. L’idea potrebbe essere familiare, ma è stato trattato con una potenza eccezionale. Il top-illuminazione è stato ispirato dal bazar di Isfahan: Utzon voleva qualcosa di morbido e diffusa a suggerire freddezza, e seguito di uno studio del sistema di illuminazione nel progetto di Aalto per una galleria d’arte a Baghdad, il tetto è imagestato articolato come fasci piegati di varia profondità: a Utzon, la sezione ha ricordato la scrittura araba fluire del nome della banca

.

Luce è entrata ad alto livello attraverso strette fessure di vetro trale travi e poi riflessa a forma di V profonde. Munk Hansen ricorda Utzon disegnando uno schizzo che mostra come il risultato sarebbe come ‘luce attraverso le nuvole’, e ci fu un lungo dibattito sull’opportunità o meno di rendere la transizione tra la pendenza e piani orizzontali arrotondata o tagliente: finalmente optato per il secondo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...